9 maggio 2018

Torna in Sardegna la Junior Tim Cup

HA VINTO LA PARROCCHIA SANTA MARIA BAMBINA DI SASSARI

Con il successo 2-0 su Firenze della squadra in rappresentanza di Cagliari, poco prima della Finale di TIM Cup Juventus-Milan allo Stadio Olimpico, si è conclusa un’altra straordinaria stagione del progetto che ha coinvolto 915 oratori nelle 15 città della Serie A TIM ed ha fatto giocare 11.800 ragazzi impegnati in più di 4.825 partite. Bronzo ex aequo per Milano e Napoli
Torna in Sardegna la Junior Tim Cup

Roma, 9 maggio 2018 – È la Parrocchia Santa Maria Bambina di Sassari, in rappresentanza di Cagliari, ad alzare al cielo il trofeo della VI edizione della “Junior TIM Cup - Il calcio negli oratori” allo Stadio Olimpico di Roma, a poche ore dalla Finale di TIM Cup Juventus-Milan. Il torneo di calcio a 7 Under 14 promosso, da Lega Serie A, TIM e CSI conclude così oggi un’altra straordinaria stagione che ha coinvolto 915 oratori e 11.800 ragazzi impegnati in 4.825 partite.

Le 4 formazioni vincitrici delle Fase Finali Interregionali di Milano, Reggio Emilia, Bergamo e Roma si sono sfidate al mattino nelle semifinali ad eliminazioni diretta, mentre oggi pomeriggio allo stadio capitolino si è disputata la Finale: la Parrocchia Santa Maria Bambina di Sassari ha avuto la meglio sull’Oratorio C.G. San Michele di Firenze con il punteggio di 2-0, conquistando così la VI edizione del torneo. Alla Parrocchia Beata Vergine Addolorata di Milano e all’Oratorio Don Guanella di Napoli è andato invece il terzo posto a pari merito. Tutti i ragazzi sono stati premiati da Marco Brunelli, Direttore Generale Lega Serie A, Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship di TIM, e Vittorio Bosio, Presidente nazionale CSI.

I gol della squadra sarda sono stati realizzati, entrambi di sinistro, dal difensore Edoardo Cresci e dal capitano Michele Carbone, in gol anche al mattino nella semifinale vinta 2-1 contro i campioni in carica partenopei del Don Guanella Scampia.

Emozioni anche fuori dal campo quando le due formazioni finaliste hanno dedicato la maglia numero 13 della squadra toscana a Davide Astori, che ha rappresentato i colori delle tre città coinvolte nella Finale della Junior TIM Cup ovvero Cagliari, Firenze e Roma.

Una targa speciale, inoltre, è stata assegnata al Circolo Amici di Castino, società del CSI Alba, per aver realizzato l’attività di volontariato ritenuta più emozionante nel contesto del torneo educativo “Campioni nella Vita”. I ragazzi di Castino (CN) hanno conquistato il sogno di assistere alla Finale di TIM Cup promuovendo l’integrazione e l’inclusione tra culture diverse sia in campo che fuori, disputando prima un’amichevole con una squadra di profughi e poi preparando il pranzo da condividere tutti insieme.

Per rivivere tutte le emozioni della Junior TIM Cup 2017/2018 e le storie dei suoi protagonisti basterà collegarsi al sitowww.juniortimcup.it o seguire l’hashtag #juniortimcup.  

Torna in Sardegna la Junior Tim Cup